EventiNews

PNAE, V Congresso in modalità virtuale il 21 e 22 maggio

PNAE (Pediatric Nursing Associations of Europe), network delle Associazioni di Infermieristica Pediatrica d’Europa, ha lo scopo di assicurare a bambini, giovani e famiglie un’assistenza di qualità.
Il V Congresso PNAE sull’Infermieristica pediatrica si svolgerà il 21 e 22 maggio 2021, in modalità virtuale, per garantire la sicurezza dei partecipanti e facilitare l’accesso a tutti.
Si tratta di un appuntamento per parlare di sfide di cura globali, tant’è che, fra gli argomenti principali, si annoverano: assistenza neonatale; salute mentale infermieristica di bambini e giovani; terapia pediatrica critica e intensiva; malattie croniche e bisogni complessi; malattie infettive e dolore nei bimbi; assistenza sanitaria per adolescenti e promozione della salute dei bambini; problemi etici nei bambini e nei giovani; chirurgia dei bambini e le lesioni infantili; nutrizione, cure palliative e di fine vita; ricerca su bambini e giovani; formazione e leadership infermieristica; carriere nell’infanzia e nell’Infermieristica dei giovani.
Il Congresso on line offrirà l’opportunità di fare rete e imparare dalle migliori esperienze; è organizzato dalla PNAE, in collaborazione con Tartu University, Tartu University Hospital, Tartu Health Care College e Estonian Nurses Union (in un primo momento, si era pensato che proprio la città estone, Capitale europea della Cultura 2024, avrebbe potuto ospitare l’evento, ma le condizioni legate alla pandemia non l’hanno reso possibile).
Il programma scientifico includerà illustri relatori provenienti da tutta Europa, nonché presentazioni orali e poster di infermieri pediatrici e neonatali che condivideranno i loro risultati di ricerca, miglioramenti del servizio, conoscenze empiriche ed esperienze riguardanti la cura di neonati, bambini, giovani e delle loro famiglie, cercando di unire le forze per promuovere la condivisione di conoscenze ed esperienze.
Nata nel 2003 in Olanda, PNAE è via via cresciuta in diversi Paesi europei e, a oggi, sono 19, quelli membri: l’Italia ha iniziato la sua partecipazione nel 2004 con la Federazione IPASVI prima e la FNOPI poi. Nel nostro Paese, si sono svolti tre meeting PNAE (a Roma, nel 2006 e 2015; e a Napoli nel 2017): preziose occasioni di condivisione con i colleghi sulle realtà dell’assistenza in Pediatria e le esperienze locali più innovative.
Il PNAE parla italiano dal 2019, anche attraverso il nuovo Vice Coordinatore, Immacolata Dall’Oglio, in forze all’IRCCS Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma. Una nomina frutto di un costante lavoro che la Dall’Oglio ha condiviso, prima, con Simona Calza (Istituto Gaslini-Genova) e poi con Orsola Gawronski (Ospedale Pediatrico Bambino Gesù).
Fra gli obiettivi PNAE: incoraggiare la comunicazione tra infermieri pediatrici d’Europa, stimolandone le relazioni per migliorare l’assistenza a tutti i bambini e adolescenti nel mondo, favorendo l’adesione alla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell’infanzia, promuovendone e difendendone la salute, il benessere e lo sviluppo.

Info: https://pnae.eu e https://www.pnae2021.org/welcome/

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *